Alzi la mano chi non ha voglia di un capo un po’ speciale, unico e inimitabile purché sia vintage?

La prossima edizione di Next Vintage, anticipa leggermente le sue date e si svolgerà dal 18 al 21 Ottobre 2019 al Castello di Belgioioso in provincia di Pavia.

Nelle sale del castello saranno esposti capi e accessori d’antan scelti e ritrovati dai sessanta espositori che partecipano alla mostra, in un susseguirsi di epoche e di stili differenti per offrire un esclusivo panorama moda.

Il Vintage ha uno charme inesauribile che ha la capacità di sedurre, di insegnare a guardare indietro nel tempo e a riappropriarci del nostro passato stilistico.
Cosa ci sia dietro al vintage oltre al fascino sedimentato, c’è la voglia di un ritmo più lento, di tessuti più preziosi, di cuciture effettuate con attenzione, di abiti tagliati da mani sapienti, è il culto all’apoteosi della propria unicità.

Non importa “cosa” ma “come”: si cercano solo gli effetti più superficiali del trend, per sentirsi i più belli e più desiderati. Non è da tutti saper indossare pezzi vintage, mescolarli fra loro anche con capi attuali, è necessaria una certa personalità oltre che buon gusto ma, soprattutto avere la capacità emozionale di sentirsi a proprio agio giocando su qualcosa che ha un cuore familiare.

“Già usato, vissuto e ben conservato”, queste sono le caratteristiche per definire un capo d’abbigliamento vintage, un capo capace di mostrare la consuetudine ad essere indossato. Il vecchio rivisitato con accessori diventa nuovo, il nuovo deve sembrare vecchio pur di non cadere nello stile preconfezionato. Vintage è diventata nel tempo la parola d’ordine per esprimere il segreto di qualcosa che non solo resiste, ma anzi migliora nel tempo.

Iscriviti qui per una tua riduzione!

Tartan

Storia, moda e ribellione raccontati da un tessuto.

Ironia della moda

Il tartan occupa un capitolo speciale nella storia della moda perché sembra possedere una capacità inesauribile di rigenerazione.

Durante la prossima edizione di Next Vintage potrete scoprire e studiare nell’atrio d’ingresso una selezione dei pezzi unici dei migliori vintagisti italiani.

Scopri di più sulla mostra collaterale

Tendenze

nextvintage tendenze ottobre 2016

Anni 70, 80, 90 mixano le loro forme per creare un look moderno e senza tempo dove, con giochi di moda cattureranno tutta l’attenzione.

Vestiti anni 70, lunghi a stampa floreale, corti degli anni 60 e da sera preziosi come gioielli o neri lunghi da gran dama di film noir. Poche linee, essenziali e belle regnano sovrane in un abito lungo (perfetto per la sera) in cui la silhouette femminile si nasconde fino ad annullarsi quasi del tutto: le ritroviamo nell’abito monacale, tornato sulle passerelle per riproporci un’eleganza meravigliosamente pudica e senza tempo.

Gli anni 80 “ruggiscono” ancora per la donna, microdress stampati sono un trionfo di volant, bordati di velluto, su colli e spalle. Ma a rubare l’attenzione sono i dettagli, come le “cinture ritratto” che riproducono i coloratissimi beauty look di quel periodo su grandi fibbie quadrate.

La cappa, morbida sulle spalle ma ben allacciata in vita diventa il capo essenziale del guardaroba femminile.
Contemporaneamente, ritorneranno i lunghi cappotti oversize, indossati insieme a gilet e pantaloni ampi, proprio come faceva Coco negli anni Venti, ma con la novità di abbinare accessori tra maschile e femminile, con cappelli da cacciatore a falda larga e lunghe collane sautoir di perle e cristalli.

Pantaloni palazzo o a zampa, maxi-maglie, spalline grosse, frange, vita alta e giacche dal sapore androgino movimentano i nostri armadi con il match perfetto tra passato, presente e futuro.

Proporzioni ridotte per le giacchette di velluto avvitate da accoppiare con piccoli golf di cachemire e camicie striminzite.
Abiti e soprabiti si fanno a scacchi e si portano insieme a cappelli abbinati con lo stesso motivo, ingentiliti da velette a rete. Calzettoni, anfibi e grandi borse da giorno conferiscono all’insieme un look concreto che prevediamo già nelle strade.

Colori, colori e ancora colori. Tessuti con stampa in tartan incontrano quelle a tinta unita sui pantaloni da donna , invece la gonna must have definitiva si tinge di arcobaleno con pezzi di pelle colorati che si incastrano a perfezione come in un puzzle.

E poi c’è il bianco, che più bianco non si può, per uno stile da regina della nevi, altera e aristocratica. Anche in questo caso si indossa in total look e il monocromo diventa il nuovo twist per osare il non colore per antonomasia in maniera letteralmente illuminata e illuminante.

Il guardaroba del prossimo Autunno 2019 diventa più audace e più pretenzioso, motivo per cui il plissé si estenderà su lunghezze maxi da testa a piedi e si fa strada con discrezione su abiti pass partout da mattina a sera.

Date & Orari

La prossima edizione di Next Vintage sarà aperta al pubblico dal 18 al 21 Ottobre 2019.

Tutti i giorni con orario continuato dalle 10 alle 20.

Biglietti

Il prezzo del biglietto è di

  • Intero : 10 euro
  • Ridotto 7 euro (over 65, bambini, militari)
  • Riduzione per tutti   scopri come