Le interviste della Tenera Età

Intervista a Bruno Contigiani di Vivere con Lentezza

Rallentare è un gesto d’amore verso se stessi, gli altri e l’ambiente. Nel 1999 quando, con Vivere con Lentezza, abbiamo cominciato a parlare di rallentare anche con iniziative a volte provocatorie, per far riflettere sui danni personali, sociali e ambientali di una vita spesa a tutta birra, oggi il senso della nostra attività pone l’accento sulla parola Vivere.

Leggi l’intervista

Paola Colgiago di Tango Benessere

Un’attività fisica moderata adatta a tutti. Migliora la consapevolezza e il controllo della propria corporeità, migliora l’equilibrio, la postura, la qualità della camminata e del movimento. E’ un’ occasione piacevole di aggregazione/socializzazione/interazione.

Leggi l’intervista

Cristina Caputo della Parafarmacia La Fenice

Le persone che si rivolgono a me prima di tutto non sono “pazienti” ma “clienti” perchè, come Farmacista e Counsellor, il mio approccio è di Scuola Rogersiana, cioè “Centrata sulla Persona”, ovvero aiuto la persona rispettando le sue caratteristiche, scelte e propensioni, cercando di far da facilitatore alla promozione alla Salute.

Leggi l’intervista

Sara Bottiroli dell’Università di Pavia

Tutto ciò che si fa durante l’arco di vita ha un ruolo importante nel determinare la bontà del funzionamento cognitivo. In questo senso, il livello di istruzione e l’attività professionale rappresentano un buon punto di partenza e una buona palestra per la mente.

Leggi l’intervista

Francesca Civardi della Parola Magica

Parlare di energia è parlare di una realtà che sentiamo tutti. L’individuo di oggi, che si trova ad essere particolarmente sotto pressione, in generale, è maggiormente stimolato, alla ricerca di una strada che gli permetta di stare meglio nella vita. In una certa misura è più consapevole. Si può sostenere che la Bioenergetica si muove insieme alle evoluzioni dell’uomo e della società.

Leggi l’intervista