Condividi con i tuoi amici!

Ogni edizione di Next Vintage è unica, un po’ perché c’è qualche espositore nuovo e un po’ perché la moda vintage non si smentisce mai e riserva delle belle sorprese.

Capi e accessori di tutte le epoche e di tutte le stagioni ci hanno strizzato l’occhio e acceso la fantasia, come si può fare a meno di acquistare quel giacchino che da anni stiamo cercando? Non si può resistere, davanti a tanta memoria e nostalgia siamo presi d’assalto dai ricordi e cediamo coscienti. Coscienti di un acquisto che avrà sempre valore nel tempo perché ci farà ancora sognare, divagare, mescolare e ripensare a come poterlo abbinare.

Il vintage non fa sognare solo noi come potrete leggere negli articoli che le blogger ci hanno dedicato, è inspiegabile il fascino che sa esprimere e come può essere interpretato.

Grazie a tutte, abbiamo volutamente estrapolato quello che sottolinea e caratterizza Next Vintage!

Enrie Scielzo – The Lady boy

Ho sempre fame. Fame di bellezza, di colori, di gente nuova e di persone interessanti. Fame di storie: di viverle, di raccontarle, di sentirmele raccontare.
Mai in vita mia ho potuto ammirare così tanta bellezza e così tanti abiti meravigliosi in un colpo solo: vintage per tutti i gusti e per tutte le tasche, non solo di seconda mano, ma addirittura alcune cose mai usate ed ancora nelle confezioni originali (come degli splendidi orecchini di Joseff, il gioielliere delle star, che ha lavorato per “Via col vento”) ed estremamente attuali.

Eniwhere Fashion

…tutte le stanze più belle del castello si sono riempite per Next Vintage di articoli di un tempo ed oggetti di incredibile valore. Ho visto borse di Chanel e Vuitton, cappotti di Hermès, pochette di Gucci e Fendi, abiti di Pucci, foulard di Dior e occhiali di YSL. Insieme alle maison più importanti della moda anche articoli più commerciali come i jeans di Levi’s (io avrei comprato subito un paio di shorts) o le sneakers di Converse…

The Pink Carpet

Mi piace molto possedere oggetti di seconda mano, perchè ognuno di essi racchiude una storia. Mi affascina l’idea che abbiano fatto un lungo viaggio prima di arrivare a me, che abbiano visto tanti posti e che magari arrivino da qualche rigattiere di piccole botteghe francesi. Preferisco cercare oggetti fuori produzione perchè la rarità è un valore aggiunto e spesso i materiali e le manifatture di una volta erano di qualità superiore a quella di oggi. Il made in Italy era davvero made in Italy, così come la scritta Paris significava davvero made in France.

A Glitter Woman

A volte mi capita di partire da un proposito per arrivare ad un altro, magari non troppo lontano dal primo ma comunque differente: è quello che mi è successo quasta settimana per esempio andando a visitare Next Vintage. Ho avuto il colpo di fulmine ma stavolta la mia attenzione è stata competamente catalizzata dalla mostra collaterale dedicata a Nino Ricci Grioni, l’esposizione ha pienamente soddisfatto la mia visione della moda. Si racconta il saper fare, la manualità, la passione ed è questa la dimensione che amo.

Non aprire quell’armadio

Ricerca e unicità sono le parole d’ordine di Next Vintage che, anche per l’edizione autunnale vede in mostra i migliori espositori del settore. Un’ampia scelta di vintage ricercato e di accessori unici che quest’anno si ispirano, tra gli altri, agli anni ’80. A questo periodo infatti è dedicato il contest fotografico Ritorno al Futuro per gli estimatori (e non solo) di jeans Levi’s a vita alta, di occhiali e zainetti di pelle.

SundayBest

Tantissimi espositori provenienti da tutto lo stivale e qualità altissima di tutti i capi e accessori vintage sono gli ingredienti principali di questo stiloso viaggio nel tempo e nella memoria. Il viaggio inizia con l’esposizione, nella hall del castello, della collezione privata della Casa di Moda Ricci Grioni. Descrivere a parole ciò che i miei occhi hanno visto è compito assai arduo, tessuti pregiatissimi, fiori, seta, broccati, damaschi e tulle di altissima qualità che si fondono tra loro per dar vita a delle vere e proprie opere d’arte…

L’Armadio del delitto

Next Vintage la fiera del vintage a Belgioioso, un luogo incantevole per curiosare tra i capi e accessori dei più bei negozi di vintage d’Italia, tutti riuniti negli stessi muri. Un Castello, sessanta stand di vintage in provenienza da tutta Italia – tra i quali A.N.G.E.L.O, Magnifica Preda, Alt Means Old, Chez Blanchette, GVintage e così via (la lista completa qui – conosco quasi metà dei nomi e impazzisco già all’idea di visitarli tutti nello stesso giorno…

The Glossy Mood

Domenica scorsa si è conclusa la nuova edizione di “Next Vintage” al Castello di Belgioioso in provincia di Pavia, un punto di riferimento sempre più importante per tutti gli amanti del genere.

Ormai è un dato certo che la memoria crea stile.

Next Vintage in foto

E finalmente ecco il punto di vista del nostro fotografo, Andrea Lavaria, trovate le foto di Andrea anche in questo album sulla nostra pagina facebook, condividetele con i vostri amici se vi piacciono!

Social Network

Ecco la lista sui social network in cui ci trovate attivi, con l’hashtag #nextvintage per raggruppare tutti i media di questo evento!

Condividi con i tuoi amici!